Obiettivi

1

CONFRONTARSI

costruire e rafforzare relazioni positive e alleanze educative sul territorio, promuovendo la fiducia reciproca, mettendo in rete il capitale relazionale, le risorse e le esperienze
1

RISPONDERE AI BISOGNI

rispondere ai bisogni di confronto e formazione sul tema dell’educazione, che emergono dalle famiglie, dagli educatori e dai giovani della città.
1 (1)

FAVORIRE L’AGGREGAZIONE

sostenere reti tra famiglie, docenti, genitori, studenti, educatori, istituzioni, associazioni, enti pubbliche e aziende private.

OBIETTIVO GENERALE

Trento Città per Educare in questo progetto intende promuovere, attraverso una corresponsabilità territoriale educativa, l’affermazione di una comunità educante che contrasti l’individualismo della società odierna e il disorientamento educativo di famiglie e operatori.

FINALITA’

Il Distretto si propone di:
  • sostenere la genitorialità rinforzando le competenze educative degli adulti;
  • creare luoghi e occasioni di incontro e confronto;
  • fare in modo che anche altre realtà del territorio  partecipino al processo educativo.

AZIONI

Come raggiungere questi obiettivi?
  • Co-progettare tra le realtà del Distretto percorsi formativi rivolti a genitori, operatori e cittadini su temi educativi e di rinforzo delle competenze relazionali.
  • Realizzare in collaborazione con le realtà dei territori e il mondo della scuola, iniziative e/o percorsi, quali opportunità importanti per rafforzare e ampliare le reti e le alleanze educative presenti sui territori.
  • Rafforzare il senso d’identità del Distretto, favorire lo scambio di informazioni e il confronto ed allargare la partecipazione di altri soggetti.